Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2009

Vigilia di Natale (o Nasale che dir si voglia) tutti cominciamo ad essere più buoni. Dall’alto dei cieli perfino il nostro presidente del consiglio, dopo aver perdonato Tartaglia, assolto chi gli rema contro, e essersi fatto tre o quattro battone vestite da “Papi Natale”, ha deciso di far calare nei nostri cuoricini l’armonia e la bellezza del Natale. Sotto forma di tre spiriti: le ronde e il reato di immigrazione clandestina interpretate da Calderoli che imbraccia un manganello a forma di Maroni (quindi molto piccolo e brutto), le leggi contro gli homeless (lo so nessuno ne parla, ma sono state fatte) che prevedono l’iscrizione a un registro di “barboni”, e le social card, del Ministro illuminato Tremonti, vuote per le spese natalizie. Ma sì… Giubilo in Berluscopoli! E’ Natale. Siamo tutti più buoni, e anche noi come il nostro premier vogliamo perdonare tutte le sue nefandezze. Lo assolviamo. Lo amiamo.

Non è vero. Siamo ancora più cattivi. Non lo amiamo. Non dico che lo odiamo visto che adesso non è neanche più legittimo odiare una persona. Siamo cattivissimi. Ed è ancora più cattiva anche Francesca Fornario che il 18 Dicembre scriveva su L’Unità quest’articolo “Berlusconi fomenta un clima di rispetto. Quasi di affetto”. Buona Lettura!

(altro…)

Read Full Post »

Bonaiuti smentisce. Ad essere stato colpito al volto non è Berlusconi. L’unico ad essere colpito al volto è Bersani.

(altro…)

Read Full Post »

Maroni ha detto che non si deve fare satira in questo momento. Maroni. Uno che fa satira solo a partire dal cognome ci viene a fare la predica?

(altro…)

Read Full Post »

Ed eccomi nuovamente qua! Dopo mesi di silenzio ho deciso di tornare in pista con il secondo capitolo sugli emo. Spulciando youtube ho trovato anche una seconda intervista di “Repubblica” fatta a ragazzi Emo e Truzzi.

(altro…)

Read Full Post »

La perplessità che ci ha lasciato quell’improvvisa notiza della cattura di due “boss” mafiosi contemporaneamente è stata tanta. Non tanto per il modo. Quanto per la tempistica. Il giorno prima Spatuzza aveva praticamente incolpato il Signor B. e il Signor D.U. di essere i punti di riferimento politici della mafia. La sera arrivano le repliche del Signore delle Mosche (sempre lui, il Signor B.) “Siamo il governo che ha fatto di più contro la mafia“. Il pomeriggio successivo venivano arrestati Gianni Nicchi in Sicilia e Tanino Fidanzati a Milano. Uno malizioso penserebbe: è un teatrino.

(altro…)

Read Full Post »

Mea Culpa!
Non sono stato al No B Day. Non ci sono stato almeno fisicamente. Mentalmente ero lì. Vestito di viola (sebbene la mia fede bianconera). Cartellone alla mano. Fischietto in bocca. Non c’ero ma c’ero. Non sono andato, avrei voluto essere lì per urlare “FATTI PROCESSARE BUFFONE!!!“. Ma le Ferrovie dello Stato (mortacci loro) avrebbero sventrato il mio portafogli. Avrei voluto tornare dal No B Day con tante idee, con un bel resoconto da tirarvi in faccia a voi lettori. Spiaccicarvi contro la giornata che avevo vissuto. Ma non posso farlo. Non c’ero. Ripeto, non c’ero fisicamente.
Dunque, dal blog del Fatto Quotidiano, ho trovato un bell’articolo. Autore Federico Mello. Vi tiro contro questo sperando sia cosa gradita. Qui l’articolo originale. E non perdetevi il video con la mini intervista a Moni Ovadia, uno dei più grandi intellettuali italiani contemporanei.
Buona Lettura!

(altro…)

Read Full Post »

A me sta pure simpatico, Luca Cordero. Con quei capelli fintamente ribelli, l’accento nobile e la parola buona sempre pronta. Ma se uno è colpevole, beh, è giusto che venga processato e condannato, no?

Vi chiederete perché. Ha forse concluso patti con organizzazioni mafiose? Ha forse corrotto giudici e testimoni? Ha segretamente ordinato omicidi o attentati? No, nulla di tutto questo. E’ semplicemente il presidente della FIAT.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »