Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Amore’

«La bottiglia del gin e quella dell’acqua tonica facevano continuamente il giro e, non so come, c’eravamo messi a parlare d’amore

Erano in quattro: Herb, Terri, Laura, Nick. Era sabato pomeriggio e se ne stavano seduti attorno al tavolo della cucina a sorseggiare gin e a parlare. La luce del sole filtrava dalla finestra e illuminava tutta la cucina.
Erano lì da un po’ di tempo e, senza rendersene conto, si erano messi a parlare d’amore.
(altro…)

Read Full Post »

Nell’euforia dell’Italia vista dagli occhi del Partito dell’Amore tutti ci sentiamo più buoni, generosi e riflessivi. E siccome il Popolo dell’Amore ha gli occhi a forma di cuore (stile manga) e vede tutto sotto un’aria di eterno Natale, tutti dobbiamo essere in grado di adoperarci per il bene. Per il buon cuore, per il prossimo. Anche per chi, al contrario di noi, non riesce a essere così felice.

(altro…)

Read Full Post »

Vigilia di Natale (o Nasale che dir si voglia) tutti cominciamo ad essere più buoni. Dall’alto dei cieli perfino il nostro presidente del consiglio, dopo aver perdonato Tartaglia, assolto chi gli rema contro, e essersi fatto tre o quattro battone vestite da “Papi Natale”, ha deciso di far calare nei nostri cuoricini l’armonia e la bellezza del Natale. Sotto forma di tre spiriti: le ronde e il reato di immigrazione clandestina interpretate da Calderoli che imbraccia un manganello a forma di Maroni (quindi molto piccolo e brutto), le leggi contro gli homeless (lo so nessuno ne parla, ma sono state fatte) che prevedono l’iscrizione a un registro di “barboni”, e le social card, del Ministro illuminato Tremonti, vuote per le spese natalizie. Ma sì… Giubilo in Berluscopoli! E’ Natale. Siamo tutti più buoni, e anche noi come il nostro premier vogliamo perdonare tutte le sue nefandezze. Lo assolviamo. Lo amiamo.

Non è vero. Siamo ancora più cattivi. Non lo amiamo. Non dico che lo odiamo visto che adesso non è neanche più legittimo odiare una persona. Siamo cattivissimi. Ed è ancora più cattiva anche Francesca Fornario che il 18 Dicembre scriveva su L’Unità quest’articolo “Berlusconi fomenta un clima di rispetto. Quasi di affetto”. Buona Lettura!

(altro…)

Read Full Post »